Direzione di ensemble musicali: il corso

|, News|Direzione di ensemble musicali: il corso

È Biagio Salvatore Miciulla la mente e l’anima del nuovo Corso di tecnica ed elementi di base della direzione di ensemble musicali, a Casa della Musica/Scuola di Musica 55. Il corso viene presentato nell’Auditorium mercoledì 5 dicembre, alle 18 in un incontro a ingresso libero e gratuito.
Il corso comincerà a gennaio e tutte le informazioni sono reperibili presso la nostra segreteria.

Gli ensemble trattati al corso sono di ogni tipo: coro, piccolo ensemble di fiati, banda, jazz/big band, rock combo con fiati, orchestra da camera e sinfonica.

Il corso è costituito da un modulo di 8 incontri, e il suo scopo è fornire gli elementi essenziali della tecnica di direzione di gruppi musicali (coro, piccola ensemble di fiati, banda, jazz/big band, orchestra da camera e sinfonica) per padroneggiare la lettura e l’analisi di partiture di diverso livello, la direzione e la concertazione di un ensemble, l’interpretazione di un brano.
Il corso è  indirizzato/aperto a tutti i musicisti interessati ad apprendere gli elementi principali della direzione d’orchestra.
Il corso prevede delle lezioni frontali collettive, dedicate alla trattazione delle nozioni fondamentali della direzione di gruppi musicali di varie dimensioni e tipologia.
Insieme a queste, sarà possibile frequentare delle lezioni individuali facoltative, che prevedano lo studio e la concertazione finale di brani concordati insieme all’allievo.

Verranno trattati i seguenti argomenti :
• • Tecnica di base
• • Il gesto: Introduzione dei movimenti
• • Tempi semplici e composti:
• • Pulsazione 2/4 – 3/4 – 4/4 – 5/4
• • Tempi semplici e composti:
• •Suddivisione 2/4 sudd – 3/4 sudd – 4/4 sudd – 5/8 – 6/8 – 7/8 – 9/8 – 10/8 – 11/8 – 12/8
• • Indipendenza delle mani
• • Il Metodo Thorp
• • Esercizi sulla velocità delle suddivisioni
• • Approccio alla partitura e analisi
• • Macro struttura
• • Micro struttura
• • Orchestrazione
• • Andamento e scelta dei tempi
• • Interpretazione
• • Dinamica
• • Articolazioni
• • Postura e gestualità corporea
• • La bacchetta e la mano
• • Scelta della bacchetta o la mano?
• • Impugnatura e Gestualità
• • Studio dei brani concordati con l’allievo
• • Concertazione
• • Direzione di un brano scelto dal candidato e concordato con il docente
• • Analisi del brano eseguito

BIAGIO SALVATORE MICCIULLA
Si è diplomato in Trombone nel 2010 con il massimo dei voti presso il Conservatorio “A. Corelli” di Messina. Nel luglio del 2012 ha conseguito la Laurea di Secondo Livello in Trombone con votazione 110/110 presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “R. Franci” di Siena sotto la guida del maestro Fabiano Fiorenzani (Primo Trombone Orchestra Maggio Musicale Fiorentino).
Ha ottenuto idoneità nell’Orchestra Nazionale dei Conservatori, nella 15Orchestra di Piacenza, nell’Orchestra della Franciacorta ed è stato segnalato nell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e nell’Orchestra Regionale Toscana, con la quale collabora attualmente.
Nel maggio del 2012 ha eseguito da solista “Divertimento” di Fabiano Fiorenzani per trombone e orchestra d’archi con l’orchestra sinfonica Rinaldo Franci di Siena presso il Teatro dei Rinnovati. Nel 2014 si è perfezionato a Berlino sotto la guida dei maestri Christhard Goessling, primo trombone dei Berliner Philarmoniker, e Andreas Klein, primo trombone della Deutsches Symphonie-Orchester Berlin.
Nel luglio del 2014 ha vinto l’audizione per trombone nell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini di Ravenna e Piacenza fondata e diretta dal maestro Riccardo Muti per il triennio 2014/2017. Con la suddetta orchestra ha fatto numerose tournée
È stato diretto da molti direttori di fama internazionale come Muti, Mehta, Luisi, Conlon, Rustioni, Renzetti, Fogliani, Giuliani, Ranzani, Webb, Ferro, Mastrangelo, Morandi, Lanzetta.
Ha collaborato con numerose orchestre italiane ed estere come l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra dell’Opera di Roma, l’Orchestra Regionale Toscana, Junge Sinfonieonieorchester Berlin, la Symphony Orchestra of India, l’Orchestra Sinfonica del Festival Euro Mediterraneo, l’Orchestra Sinfonica Italiana, l’Orchestra da Camera Fiorentina, l’Orchestra Sinfonica di Grosseto, Orchestra Strumentale di Prato.
Nel giugno 2015 ha vinto il primo premio con votazione e aggiudicandosi il premio speciale come miglior ottone assoluto di ogni categoria del concorso solistico “A.GI.MUS” di Firenze
Nel dicembre 2015 ha intrapreso lo studio della direzione d’orchestra conseguendo il diploma accademico di primo livello nell’ottobre 2018 presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste nella classe del maestro Antonino Fogliani prima e della professoressa Elisabetta Maschio dopo.
Dal 2017 collabora con il Teatro Fraschini di Pavia in qualità di maestro collaboratore per la realizzazione di opere liriche nel circuito OperaLombardia.
Attualmente sta frequentando il terzo anno del corso triennale in direzione d’orchestra presso l’Accademia Musicale Pescarese nella classe del maestro Donato Renzetti. Si sta, inoltre, perfezionando in direzione d’orchestra con il maestro Marco Angius e in composizione e contrappunto con il maestro Stefano Bellon.

2018-12-06T22:45:30+00:00 dicembre 4th, 2018|In evidenza, News|